• Emilio

KAI HAVERTZ - AD UN PASSO DAL CHELSEA

L'attaccante tedesco è in procinto di trasferirsi al in premier league. Riuscirà a consacrarsi definitivamente in nel campionato inglese?


Kai Havertz nasce ad Aquisgrana, o Aachen se vogliamo mantenere il nome tedesco, l’11 giugno 1999. Inizia a tirare i calci nella società amatoriale dell’Alemannia Mariadorf per passare quindi nelle giovani dell’Alemannia Aachen a 10 anni.  

Dopo un solo anno tra i gialloneri di Aquisgrana arriva la chiamata del Bayer Leverkusen, dove il giovane Kai mette in mostra una tecnica sopraffina e una capacità di fare scorrere il gioco verso i compagni che un po’ alla volta gli fa guadagnare l’attenzione di tutti coloro che gravitano attorno alla squadra. Il direttore sportivo delle Aspirine, Jonas Boldt, utilizza per descriverlo uno di quei termini tedeschi che racchiudono al proprio interno vari significati: Erhaben, ovvero nobile, sublime ed elevato. 

In 6 anni Kai arriva alle porte della prima squadra del Bayer, con cui esordisce a Brema in un match contro il Werder il 15 ottobre 2016 a 17 anni e 126 giorni, fissando il record per il più giovane giocatore del Leverkusen ad essere sceso in campo in Bundesliga. 

A causa di una lunga squalifica rimediata dal trequartista titolare Hakan Calhanoglu, gli spazi per Havertz si moltiplicano, e all’esordio in Champions League il 2 novembre 2016 contro il Tottenham segue, il 2 aprile 2017, il suo primo gol tra i professionisti, in Bayer Leverkusen-Wolfsburg, dove la marcatura di Kai all’89° vale il 3-3 finale per la squadra e il record personale di più giovane marcatore nella storia del Bayer. Ormai titolare in pianta stabile nella trequarti del Leverkusen, tanto che Calhanoglu viene ceduto senza grandi rimpianti al Milan nell’estate del 2017. Cosi Kai diventa un titolare inamovibile nel Leverkusen arrivando ad essere il più giovane giocatore ad aver raggiunto le 50 presenze e l’unico giocatore della storia della Bundesliga a segnare almeno 34 gol prima dei 21 anni nel massimo campionato tedesco. A soli 20 anni conta già 7 presenze e 1 gol nella nazionale tedesca, oltre a 143 presenze, 43 gol e 30 assist con la maglia del Bayer Leverkusen.


DOTI ATLETICHE

Longilineo (1.88 x 74 kg), passo elegante e buona agilità nonostante l'altezza, ma non certo una grande rapidità, non nel breve, ma neppure in allungo. Non stiamo parlando di un calciatore lento, ma diciamo che ha più il passo della mezzala piuttosto che dell'esterno. Non è in grado di imporsi fisicamente essendo, per quanto alto, abbastanza magro, ma probabilmente è proprio questa la sua forza dato che scappa dalla marcatura con estrema facilità.


DOTI TECNICO TATTICHE

Havertz, sin dai tempi delle giovanili, si è sempre dimostrato ottimo nel ruolo di centrocampista centrale, prediligendo una vocazione per l'attacco, giocando spesso anche come esterno destro e come seconda punta o trequartista. Di piede mancino, si destreggia bene anche con il piede destro. Dotato di una buona tecnica individuale, è in possesso di buon dribbling e visione di gioco con cui fornisce assist ai compagni.

È un giocatore speciale”. Quattro parole, niente più. È quanto è bastato a Peter Bosz per definire davanti ai giornalisti il suo duttile fantasista, un centrocampista totale capace di recitare alla perfezione la parte di jolly offensivo nell’undici titolare delle “aspirine”. Nel corso di questa stagione, l’ex allenatore del Borussia Dortmund lo ha impiegato nel ruolo di trequartista in 21 occasioni, schierandolo invece come ala destra in 10 partite. La spiccata propensione offensiva di Havertz e le sue doti da finalizzatore hanno tuttavia portato Bosz ad avvicinarlo sempre più alla porta avversaria, reinventando il gioiello in maglia rossa nelle vesti di falso nueve molto mobile.


Spesso si fa vedere in zona trequarti venendo a prender palla eludendo le marcature avversarie.

Ha un ottima visione di gioco e sa fornire assist decisivi per i compagni.

Attacca lo spazio con determinazione negli ultimi 20 metri per poi finalizzare con freddezza e decisione.

Una delle sue armi migliori è il colpo di testa. Bravo a prendersi lo spazio per marcarsi e colpire a rete.



DOTI CARATTERIALI

Havertz è un ragazzo che mostra un carattere forte e deciso, prendendosi in poco tempo il posto da titolare nel Leverkusen. In campo è molto altruista aiutando i compagni e andando a prendersi palla anche lontano dalla porta. Non molla mai e riesce ad arrivare su palloni difficile con grinta e determinazione.


VALUTAZIONI FINALI E DI PROSPETTIVA

Kai Havertz ad oggi è un giocatore dei Bayer Leverkusen ma probabilmente quella passata è stata l'ultima stagione del calciatore tedesco in patria. Infatti diverse squadre hanno messo gli occhi su di lui ma una su tutte sembra avere in pugno il giovane talento tedesco. E' il Chelsea, che sembra aver sbaragliato la concorrenza ed è pronto nelle prossime settimane ad acquistarlo. Il costo è di 100 milioni di euro ma la squadra inglese sembra non aver problemi ad investirli per guadaganrsi le gesta di Havertz. In premier league il 21enne potrebbe consacrarsi definitivamente come uno degli attaccanti più forti al mondo.


PUNTI DI FORZA

+ Finalizzazione

+ Tecnica

+ Colpo di testa


PUNTI DEBOLI

+ Contrasti

+ Fase difensiva


VOTO: 8



156 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti